ricerche

IL COLLEZIONISMO SCIENTIFICO E LA COLLEZIONE MICOLOGICA DI MARIO STRANI: PERCHE’ 3000 FUNGHI DI GESSO

A cura di Massimo Martelli, Direttore del Museo di Scienze “Mario Strani”

Mercoledì 23 maggio, ore 17.00
Aula Magna, Orto Botanico di Torino – Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Viale Mattioli 25, Torino

Come può succedere che venga in mente di passare la vita a realizzare migliaia di funghi di gesso? Per occuparsi di scienza occorre avere uno sviluppato senso dello humour. Altrimenti non si riesce a passare la vita a scoprire che quello che il giorno prima sembrava verissimo era in effetti un cumulo di errori. Lo stesso vale per i mezzi che si usano per fare le scoperte. Occorre inventarsi cose apparentemente strane che occorrono per sviluppare conoscenza.
La collezione di Mario Strani ci offre un’opportunità particolare. (Ri)scoprire lo scopo originale delle collezioni scientifiche che NON sono state inventate per fare la gara a chi ha più pezzi o più belli. Scopriremo come la (apparente) follia di un uomo si trasforma in uno strumento di ricerca.

I Funghi del Dottor Strani

GHIACCIO FRAGILE

by admin on

GHIACCIO FRAGILE

I cambiamenti climatici svelati dai Ghiacciai

 

Il Museo Mario Strani è lieto di ospitare una serie di tre conferenze dal titolo GHIACCIO FRAGILE – I cambiamenti climatici svelati dai ghiacciai.

 

1. I ghiacciai alpini in un secolo di studi e fotografie, Presentazione del libro “Le Alpi” di Federico Sacco a 70 anni dalla scomparsa dell’autore.

Venerdì 6 aprile, ore 18.00: Interverranno Gianni Boschis (geologo e docente, IIS Galilei di Avigliana) e Gianni Mortara (glaciologo). Presentano Massimo Martelli, direttore del Museo Mario Strani e Martino Laurenti, Assessore alla Cultura del Comune di Pinerolo.

 

2. Alpi fragili, rischio idrogeologico e cambiamenti climatici.

Venerdì 13 aprile, ore 18.00: Interverrà Marta Chiarle (CNR IRPI di Torino). Presenta Luciano Gerbi (Presidente CAI di Pinerolo).

 

3. Effetti del Surriscaldamento sulla flora e sulla fauna delle Alpi.

Venerdì 20 aprile, ore 18.00: Interverrà Barbara Rizzioli (naturalista e guida del parco Orsiera – Rocciavrè). Presenta Gianpiero Casagrande (Direttore delle Biblioteche di Pinerolo).

 

Tutti gli incontri sono gratuiti e si svolgeranno in Museo.

Vi aspettiamo numerosi!

Pinerolo_A3_2018 web

VENE di PAGLIA – Opere di Lorenzo Zanella

by admin on

VENE di PAGLIA

Opere di LORENZO ZANELLA

 
Inaugurazione della mostra: Domenica 15 ottobre, ore 15.30
 
La marqueterie de paille è un’arte molto antica, una tecnica nata nell’Estremo Oriente e poi importata in Europa, in particolare in Francia nel XVII secolo dove si è fortemente sviluppata. La tecnica consiste nel ricoprire con estrema accuratezza una superficie (metallo, pietra, plastica,..) realizzando dei disegni ad intreccio con esiti sorprendenti, estremamente lucidi, tanto da essere chiamata “l’Oro dei Poveri”.
Lorenzo Zanella si ricollega a questa antica tradizione, rivestendo oggetti e dando loro una nuova vita, realizzando motivi decorativi, ma anche delle vere e proprie opere d’arte.
 
La mostra sarà visitabile, negli orari del museo, fino al 25 febbraio 2018.

Opere di Lorenzo Zanella

#WikiMuseo – La condivisione dei saperi umani e scientifici

#WIKIMUSEO – LA CONDIVISIONE DEI SAPERI UMANI E SCIENTIFICI

41° Edizione della FIERA dell’ARTIGIANATO di PINEROLO

Progetto vincitore del Bando Giovani per l’Artigianato di Giovani per il Territorio

La 41° edizione della Rassegna dell’Artigianato del Pinerolese si svolgerà dal 7 al 10 settembre 2017. In tale occasione, il Museo di Scienze Naturali di Pinerolo propone la propria idea di WikiMuseo e di condivisione del Sapere Umano e Scientifico, portando sia momenti laboratoriali rivolti ai più giovani durante la Fiera, sia una parte “off” con gli incontri di divulgazione scientifica Scienza&Dintorni, con la presentazione e la valorizzazione dei lavori dell’Alternanza Scuola-Lavoro.
Il calendario delle nostre iniziative, tutte rigorosamente gratuite al pubblico, è il seguente:

Sabato 9 settembre

h. 16.00 – 18.00, durante la Fiera dell’Artigianato (veniteci a cercare tra gli stand!)
Laboratorio per bambini Scheletri nell’Armadio, a cura dell’Associazione Apriti Scienza: a caccia di segni sulle ossa dei nostri antenati, nell’ambito di archeologia ed antropologia fisica. L’attività consiste nel ricostruire l’identità di un individuo basandosi su materiali rappresentativi della sua sepoltura e attraverso lo studio dei segni morfologici dello scheletro che ne rivelano l’identità ed il vissuto.

Domenica 10 settembre

h 15.30 – 18.30, durante la Fiera dell’Artigianato (veniteci a cercare tra gli stand!)
Workshop per adulti e bambini di acquerello naturalistico a cura degli artisti Federica Caprioglio e Marco Demaria. in occasione della mostra ZOOLOGIA MIRABILIS – TRA MITO E REALTA’ inaugurata per la Notte delle Muse e visitabile fino a fine Settembre, gli artisti tornano ad essere protagonisti: il Workshop di illustrazione naturalistica permetterà di passare un pomeriggio con matite e pennelli per disegnare dal vero alcuni animali e altri soggetti portati dal Museo dentro la Fiera.

Dopo questo excursus nella Fiera, la seconda parte del progetto continuerà per 4 mercoledì sera consecutivi, in orario serale, presso la sede del Museo. Verranno presentati al pubblico i lavori svolti sin qui dai ragazzi dell’Alternanza Scuola-Lavoro, affiancati da alcuni esperti di settore.

Mercoledì 13 settembre

h 21.00, sede del Museo di Scienze Naturali
La Condivisione del passato – parte 1: Liceo Scientifico “M. Curie”: Cosa sono queste diavolerie? La Didattica Scientifica nell’Ottocento
Dopo il lavoro di restauro effettuato fino a questo momento, vedranno nuovamente la luce alcune strumentazioni, donazione recentemente acquisita, usate per la didattica scientifica nell’Ottocento.

Mercoledì 20 settembre

h 21.00, sede del Museo di Scienze Naturali
La Condivisione del passato – parte 2: Liceo “Porporato”: Cosa sono queste diavolerie? I Tubi di Crooks e altre “cose” strane
Il lavoro di restauro ha interessato non solo le collezioni museali, ma anche quelle dell’Istituto Porporato. Si cercherà di scoprire come funzionavano alcuni strani congegni del passato.

Mercoledì 27 settembre

h 21.00, sede del Museo di Scienze Naturali
La Condivisione del presente nascosto: Liceo Artistico “M. Buniva”: Insetti, insetti ed ancora insetti!
Come mai non si possono esporre tutte le collezioni in un Museo? Massimo Martelli, direttore del Museo, cercherà di rispondere a questa domanda. Verrà presentato un documentario sul restauro delle Collezioni Entomologiche del Museo ad opera del Liceo Artistico, ed il conservatore Giuseppe Fornara terrà un incontro su Vita e curiosità sugli insetti.

Mercoledì 4 ottobre

h 21.00, sede del Museo di Scienze Naturali
La Condivisione del futuro: Liceo Scientifico Informatico “M. Curie”: Archivi Digitali
Presentazione ufficiale del nuovo sito del Museo e del lavoro in itinere di digitalizzazione degli archivi e dell’inventario, a disposizione del pubblico.

Vi aspettiamo numerosi!

La SLUX è arrivata al Museo Mario Strani!

by admin on

Il video promozionale è stato girato all’interno del Museo Mario Strani

La SLUX è arrivata al Museo Mario Strani!

SLUX – Progetto 4d Headphones: interactive sound design. Connection by light.

Slux è un gruppo di ricerca svizzero nel campo delle telecomunicazioni, la cui ricerca si focalizza principalmente nelle trasmissioni delle informazioni non con le onde radio, bensì attraverso la luce. Il team è stato fondato da Alessandro Pasquali (chimico specializzato in fotochimica e fotoreattività), Silvio Lugato (ingegnere elettronico), Norberto Bertaina (marketing) e James Trocmé (USA market). La ricerca nel campo delle telecomunicazioni, ha portato alla realizzazione di una tecnologia bi-direzionale, capace di ricevere e trasmettere dati digitali, audio e pacchetti video, che lavora senza la Linea di Vista (LOS, cioè il percorso ottico in linea retta tra un dispositivo trasmettitore ed uno ricevitore) e che ciascuna trasmissione è possibile abbinarla a più riceventi diversi. Questa nuova tecnologia è facilmente applicabile a diversi campi, tra cui la realizzazione di nuovi tipi di audio guide ad immersione totale (4D audio): avvicinandosi alla fonte, il volume aumenta automaticamente, slittando gradualmente da una fonte all’altra, senza bisogno di alcun cambio di canale.

Per il video di presentazione internazionale è stato scelto il Museo di Scienze Naturali “Mario Strani” di Pinerolo, realizzando un filmato promozionale all’interno della sede del museo, sia nella storica Villa prever, che all’interno del Nuovo Fabbricato. Ringraziamo tutti i “responsabili” di questa scelta, per noi motivo di orgoglio e vanto.

Il video, oltre che sul canale youtube del museo e della Slux (https://www.youtube.com/watch?v=uqArYQqZINE),  è presente all’interno del sito ufficiale al seguente link: https://www.slux.guru/headphones

 

I Funghi: realtà e leggende

by Paolo Gardiol on

I funghi: realtà e leggende.
Sede del Civico Museo Didattico di Scienze Naturali Mario Strani di Pinerolo.

La divulgazione scientifica è sempre stata a cuore a Mario Strani. In ambito micologico si infervorava a constatare come i pregiudizi dominassero sulla conoscenza e non ci fosse una visibile volontà di cambiare la situazione.
Per cui spesso la sua attività divulgativa assumeva una aspetto piuttosto schematico e orientato a chiarire i concetti essenziali dell’argomento e smontare almeno i pregiudizi più grossolani.
Un interessante esempio è questo articolo stralciato da una pubblicazione della Pro Pinerolo di settembre del 1973 fatta in concomitanza con la V mostra scientifico-didattica del fungo e della natura.