orto botanico di torino

IL COLLEZIONISMO SCIENTIFICO E LA COLLEZIONE MICOLOGICA DI MARIO STRANI: PERCHE’ 3000 FUNGHI DI GESSO

A cura di Massimo Martelli, Direttore del Museo di Scienze “Mario Strani”

Mercoledì 23 maggio, ore 17.00
Aula Magna, Orto Botanico di Torino – Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Viale Mattioli 25, Torino

Come può succedere che venga in mente di passare la vita a realizzare migliaia di funghi di gesso? Per occuparsi di scienza occorre avere uno sviluppato senso dello humour. Altrimenti non si riesce a passare la vita a scoprire che quello che il giorno prima sembrava verissimo era in effetti un cumulo di errori. Lo stesso vale per i mezzi che si usano per fare le scoperte. Occorre inventarsi cose apparentemente strane che occorrono per sviluppare conoscenza.
La collezione di Mario Strani ci offre un’opportunità particolare. (Ri)scoprire lo scopo originale delle collezioni scientifiche che NON sono state inventate per fare la gara a chi ha più pezzi o più belli. Scopriremo come la (apparente) follia di un uomo si trasforma in uno strumento di ricerca.

I Funghi del Dottor Strani