31 Maggio 2017

Dina Pons Rochon

by Marco Cipollone on

Una vita segnata da tre grandi amori: il primo ad arrivare fu quello per la montagna e l’alpinismo, coltivato quando le donne in montagna erano davvero poche. Poi l’amore per suo marito, Enzo Rochon, che sposò nel 1963. In ultimo, unica passione che la vita le concesse fino alla fine, arrivarono i minerali.

Mutinus elegans

by Marco Cipollone on

Mario Strani ha percepito con forte anticipo rispetto ai tempi l’importanza dei fenomeni naturali e in particolare dei danni recati all’ambiente. Uno dei problemi più complessi che si possano presentare è l’invasione del territorio da parte di specie alloctone [provenienti ed evolutesi in altri ecosistemi]. È difficile capire quali effetti questo comporta ed è tutt’ora inimmaginabile un ripristino della situazione precedente.

Anno fondazione: 1979.

Titolare: Comune di Pinerolo.
Gestore: Associazione Naturalistica Pinerolese.Il Civico Museo Didattico di Scienze Naturali “Mario Strani” nacque nel 1979, a seguito della manifestazione “Autunno a Pinerolo” – comprendente una parte enogastronomica denominata “Fungo d’Oro” ed una mostra micologica – e per iniziativa dell’Associazione Turistica Pro Loco di Pinerolo, che curò l’allestimento di una sala al piano terreno dello storico Palazzo Vittone, affacciato sul cuore pulsante della città: piazza Vittorio Veneto.
Fin dagli inizi la maggior parte degli esemplari esposti venne fornita dal dr. Mario Strani, attingendo alla sua ricca collezione privata.

Il Parco di Villa Prever

by Simone Sabena on

Durante il ‘700, periodo denominato “illuminismo”, l’aristocrazia ripristinava le proprietà terriere e le ville di campagna ridisegnando l’ambiente secondo un nuovo gusto: quello del giardino romantico o informale o all’inglese. Il giardino avvolgeva le dimore signorili, separate dal resto del mondo da mura di cinta, lungo le quali, di tanto in tanto, si aprivano degli accessi che univano idealmente il Parco alla natura circostante.