PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ITALIA SELVATICA” DI DANIELE ZOVI

5 Novembre, ore 21.00
Sala Conferenze Museo di Scienze Naturali “Mario Strani”

Il Civico Museo di Scienze Naturali “Mario Strani” è felice di ospitare la presentazione del libro “Italia Selvatica – Storie di orsi, lupi, gatti selvatici, cinghiali, lontre, sciacalli dorati, linci e un castoro ” di Daniele Zovi. Con la partecipazione di Caterina Gromis Di Trana.

In un paesino abruzzese un’orsa passeggia tranquillamente con i suoi cuccioli per i vicoli del borgo, entra nei giardini in pieno giorno, mangia dagli alberi da frutto. I suoi video fanno il giro del web e l’orsa, battezzata Gemma, diventa una celebrità. Su una spiaggia del Tirreno, a pochi chilometri da Pisa, impresse nella sabbia, compaiono le tracce inequivocabili di un lupo, uscito dal folto dei boschi in cerca di cibo; a Roma famiglie di cinghiali si aggirano tra i sacchetti della spazzatura lasciati vicino ai cassonetti ricolmi… Dopo secoli di declino, caccia indiscriminata, distruzione dei loro habitat, oggi gli animali selvatici stanno riprendendo a popolare la penisola, superando e aggirando le barriere che dovevano tenerli lontani, i muri e i recinti con cui l’uomo ha cercato di escludere la natura dalla società. Specie che rischiavano l’estinzione, come l’orso o il lupo, hanno ritrovato posto tra i nostri boschi, le lontre sono tornate a popolare i ruscelli, lo sciacallo dorato, fino a poco fa totalmente sconosciuto, ha superato il confine sloveno, e, per la prima volta dopo cinquecento anni, finalmente è stato visto un castoro in territorio italiano. Daniele Zovi, esperto forestale e raffinato narratore, attraverso la storia di otto animali disegna la cartina di un’Italia selvatica, misteriosa e incantevole, che resiste alla corsa allo sviluppo e allo sfruttamento delle risorse. E guadagna terreno, ricordandoci che il mondo della natura selvaggia è anche il nostro mondo e parlando di nuovo ai nostri cuori di libertà e bellezza, emozione e rispetto.

Daniele Zovi è nato nel 1952 a Roana e cresciuto a Vicenza. Si è laureato in Scienze Forestali a Padova e per quarant’anni ha prestato servizio nel Corpo Forestale dello Stato, prima come ufficiale e poi come dirigente. Nel 2017 è stato nominato generale di brigata del Comando Carabinieri-Forestale del Veneto ed è uno dei maggiori esperti in materia di animali selvatici, autore di diversi trattati sul tema.

Inoltre vi ricordiamo che il Museo Civico di Scienze Naturali “Mario Strani” è entrato a far parte del MUPI.
Il MUPI è il Sistema Museale di Pinerolo che mette in rete tutti i Musei cittadini e le loro collezioni con una gestione coordinata dei servizi per proporre un’offerta culturale integrata e rendere accessibile il patrimonio storico, artistico e archeologico cittadino con un unico biglietto di ingresso ed un unico orario di apertura.
I visitatori potranno accedere ai musei civici e ai vari eventi comprando una tessera nominativa al costo di 5 euro.
La MUPI card ha la durata di 365 giorni dalla data di acquisto, sarà gratuita per i possessori dell’abbonamento musei, gli under 18, gli over 65 e le altre gratuità previste dalla legge.

Potrete partecipare alla presentazione del libro gratuitamente mostrando all’entrata l’invito allegato.

Vi aspettiamo numerosissimi.
Lo Staff del Museo

DAGLI ATOMI ALLE ROCCE – DUE ANNI DI LEZIONI NELLE SCUOLE DELLA VAL PELLICE


Conferenza: Domenica 27 Ottobre, Ore 16.00
Museo di Scienze Naturali “Mario Strani”

Il Civico Museo di Scienze Naturali “Mario Strani” è felice di ospitare la conferenza “Dagli atomi alle rocce – Due anni di lezioni delle scuole della Val Pellice”.
L’evento sarà l’occasione per illustrare e presentare al pubblico il progetto didattico di MineraLuserna che in questo 2019 ha coinvolto diversi istituti Scolastici della Val Pellice con un intento di divulgazione italo-francese nell’ambito del progetto di tutela delle lingue minoritarie promosso dall’Unione Montana dei Comuni del Pinerolese.A coronamento delle lezioni è stato realizzato un opuscolo bilingue distribuito gratuitamente ai ragazzi fruitori delle lezioni. Proprio questo libretto sarà presentato in occasione della conferenza ad opera dei suoi realizzatori. Dopo i saluti ufficiali e di rito, i tre docenti che hanno condotto le lezioni, i Prof. Daniele Mazza e Riccardo Sandrone ed il Dott. Matteo Giai, coadiuvati dal Dott. Francesco Giacomino e dal Sig. Antonio Walter Pignataro, collezionisti pinerolesi, illustreranno brevemente il lavoro proposto nelle scuole avvalendosi degli stessi strumenti pratici ed espositivi utilizzati durante l’anno.Un lavoro, questo, che, nel panorama delle altre iniziative che l’Associazione Culturale Sën Gian ha proposto nell’ambito della rassegna MineraLuserna 2019, ha potuto essere realizzata anche grazie al supporto ed alla collaborazione con l’Unione Montana dei Comuni del Pinerolese.

Informazioni presso Tullio Parise (3480382734), Manuela Campra (3487933644), la Ferramenta di Michele Malan, via Ribet a Luserna San Giovanni (0121909310) e via mail all’indirizzo associazionesengian@gmail.com.   

Inoltre vi ricordiamo che il Museo Civico di Scienze Naturali “Mario Strani” è entrato a far parte del MUPI.
Il MUPI è il Sistema Museale di Pinerolo che mette in rete tutti i Musei cittadini e le loro collezioni con una gestione coordinata dei servizi per proporre un’offerta culturale integrata e rendere accessibile il patrimonio storico, artistico e archeologico cittadino con un unico biglietto di ingresso ed un unico orario di apertura.
I visitatori potranno accedere ai musei civici e ai vari eventi comprando una tessera nominativa al costo di 5 euro. La MUPI card ha la durata di 365 giorni dalla data di acquisto, sarà gratuita per i possessori dell’abbonamento musei, gli under 18, gli over 65 e le altre gratuità previste dalla legge.

Potrete partecipare alla conferenza gratuitamente presentando all’entrata l’invito allegato.

Vi aspettiamo numerosissimi!!!!!
Lo Staff del Museo

MANU MARA – NATURE’S CALLING

by admin on

MANU MARA – NATURE’S CALLING

13 Ottobre 2019 – 7 Gennaio 2020

Inaugurazione: Domenica 13 Ottobre, ore 16.00
Museo si Scienze Naturali “Mario Strani”

Vetro, luce e natura si incontrano nelle realizzazioni artistiche di ManuMara.
Manuela Marazzani, conosciuta con lo pseudonimo di Manu Mara, si esprime artisticamente utilizzando il vetro come prodotto d’elezione.
Questo materiale antico ed ecologico, con le sue molteplici caratteristiche anche contrastanti fra loro – trasparenza, colore, sfumature, ombre, luci, durezza, plasticità, fragilità – è in intima relazione con la personalità dell’artista che con esso realizza piccole e grandi sculture da più di 25 anni.
La vetrofusione è la tecnica che predilige, sebbene ami molto anche il Tiffany. Crea gioiellisculture luminosepannelli dipinti in legno o in tela con interventi in vetro e complementi d’arredo.
I molteplici soggiorni e viaggi all’estero sono stati arricchenti per la sua personalità e hanno contribuito a renderla più curiosa, più desiderosa di esplorare, di entrare in comunione con il diverso e lo sconosciuto, e in una relazione di grande spiritualità e sintonia nei confronti della Natura che rispetta profondamente. Da quest’ultima attinge la sua forza e le sue più grandi ispirazioni. Nei suoi lavori traspare gioia di vivere e spontaneità.
Partecipa a mostre personali e collettive in Italia e all’estero, collabora con stilisti, case di moda e di tessuti, architetti e designers.
A Torino, città natale, ha avuto per anni il suo atelier, ora vive e lavora in mezzo al verde, in provincia di Asti.

Inoltre vi ricordiamo che il Museo Civico di Scienze Naturali “Mario Strani” è entrato a far parte del MUPI.
Il MUPI è il Sistema Museale di Pinerolo che mette in rete tutti i Musei cittadini e le loro collezioni con una gestione coordinata dei servizi per proporre un’offerta culturale integrata e rendere accessibile il patrimonio storico, artistico e archeologico cittadino con un unico biglietto di ingresso ed un unico orario di apertura.
I visitatori potranno accedere ai musei civici e ai vari eventi comprando una tessera nominativa al costo di 5 euro. La MUPI card ha la durata di 365 giorni dalla data di acquisto, sarà gratuita per i possessori dell’abbonamento musei, gli under 18, gli over 65 e le altre gratuità previste dalla legge.

Durante l’inaugurazione della mostra “Manu Mara – Nature’s Calling” l’ingresso al museo sarà gratuito presentando all’entrata l’invito allegato.

Vi aspettiamo numerosissimi.
Lo Staff del Museo

IL CIELO SULL’ACQUA – GLI UCCELLI DELLE ZONE UMIDE


28 Settembre 2019 – 19 Gennaio 2020

Inaugurazione: Sabato 28 Settembre, ore 16,00
Conferenza: ore 17,00, relatore Dario Olivero
Museo si Scienze Naturali “Mario Strani”


La vita, gli ambienti e le migrazioni degli uccelli acquatici. Da un’idea di Dario Olivero e del Parco Fluviale Gesso e Stura, con i video di Nino Perassi e Sandro Armand Hugon.

La mostra “Il cielo sull’acqua” si prefigge di raccontare con fotografie, filmati e registrazioni l’affascinante mondo degli uccelli che abitano le zone umide. Lo scopo è di incuriosire il visitatore su un ambiente che ospita molteplici specie di uccelli, sui greti, sulle rive, sugli stagni, sui laghi, sulle risorgive, nei canneti, nei boschi circostanti e in ogni zona umida dove frullano fra le foglie, si aggrappano alle tife, nuotano sopra e sotto l’acqua, scavano gallerie e costruiscono nidi dalle fogge più diverse.
L’enorme biodiversità delle zone umide si esprime anche attraverso le centinaia di specie di uccelli che nidificano, svernano o transitano, con penne e piume che li rendono tanto sgargianti da brillare di colori o così mimetici da essere quasi invisibili. Ali piccole o enormi che volano raccogliendo il vento e che portano giù un pezzetto di cielo sull’acqua di questi preziosissimi ambienti. Si passa dalla storia evolutiva all’anatomia, dai canti alle tecniche di volo e di caccia fino alla storia dell’ornitologia piemontese e ai più moderni ritrovati tecnologici ispirati a questi animali. La mostra si è avvalsa della collaborazione di molti enti e privati che hanno prestato fotografie e materiali, registrazioni audio e video.

Inoltre vi ricordiamo che il Museo Civico di Scienze Naturali “Mario Strani” è entrato a far parte del MUPI.
Il MUPI è il Sistema Museale di Pinerolo che mette in rete tutti i Musei cittadini e le loro collezioni con una gestione coordinata dei servizi per proporre un’offerta culturale integrata e rendere accessibile il patrimonio storico, artistico e archeologico cittadino con un unico biglietto di ingresso ed un unico orario di apertura.
I visitatori potranno accedere ai musei civici e ai vari eventi comprando una tessera nominativa al costo di 5 euro. La MUPI card ha la durata di 365 giorni dalla data di acquisto, sarà gratuita per i possessori dell’abbonamento musei, gli under 18, gli over 65 e le altre gratuità previste dalla legge.

Durante l’inaugurazione della mostra “Il cielo sull’acqua – Gli uccelli delle zone umide” l’ingresso al museo sarà gratuito presentando all’entrata l’invito allegato.

Vi aspettiamo numerosissimi!!

UN SETTEMBRE RICCO DI EVENTI!!

by admin on

Buongiorno a tutti!
È arrivato Settembre e con esso tantissimi eventi al Museo Mario Strani!

– Sabato 14 settembreDOG ART COLLECTION
Una giornata all’insegna del migliore amico dell’uomo, dove potrete ascoltare diverse conferenze su vari temi.
11.30: Inaugurazione mostra fotografica (proiezione slide)  
15.30 : Conferenza cinofila  “L’addomesticazione del cane dalla preistoria alla pet-terapy”. Relatrice: Daniela Maffei (giudice ENCI)
16.30 :  Approfondimento della mostra  fotografica  tenuto da Giuseppe Fornara.
17.30 : Conferenza  Cinofila  “Dalla sopravvivenza al benessere, anche emotivo, che il rapporto uomo-cane ha creato”. Relatrice: Daniela Maffei.

– Sabato 21 e Domenica 22 SettembreBOTANICART
Siete tutti invitati a BotanicArt! Il primo progetto di Multi Laboratorio e Condivisione di Tecniche e Pratiche Artigianali ispirate alla Natura e alla Botanica.
Botanicart è un evento concepito da un gruppo di giovani Donne Artigiane, Artiste e Libere Professioniste amanti delle arti e delle tecniche artigianali.
Nasce così il desiderio di condividerle e sperimentarle assieme al pubblico che proverà in questi due giorni nuove e antiche tecniche artigianali che parlano di Natura e Botanica, espressioni artistiche e interiori, la conoscenza delle erbe officinali e lo stare in relazione con noi stessi/e e gli/le altri/e, con i piedi nudi nell’erba o con le mani nella Terra.
Potete trovare il programma completo della giornata sul sito dell’evento: https://botanicartlab.wordpress.com/botanicart_programma_2019/

– Sabato 28 Settembre: Inaugurazione della mostra “IL CIELO SULL’ACQUA – GLI UCCELLI DELLE ZONE UMIDE
La vita, gli ambienti e le migrazioni degli uccelli acquatici, con cenni di ornitologia, birdwatching e inanellamento. Da un’idea di Dario Olivero e del Parco Fluviale Gesso e Stura, con i video di Nino Perassi e Sandro Armand Hugon.
A breve maggiori informazioni sull’evento.

Inoltre vi ricordiamo che il Museo Mario Strani è entrato a far parte del MUPI.
Il MUPI è il Sistema Museale di Pinerolo che mette in rete tutti i Musei cittadini e le loro collezioni con una gestione coordinata dei servizi per proporre un’offerta  culturale integrata e rendere accessibile il patrimonio storico, artistico e archeologico cittadino con un unico biglietto di ingresso ed un unico orario di apertura.
I visitatori potranno accedere ai musei civici e ai vari eventi comprando una tessera nominativa al costo di 5 euro. La MUPI card ha la durata di 365 giorni dalla data di acquisto, sarà gratuita per i possessori dell’abbonamento musei, gli under 18, gli over 65 e le altre gratuità previste dalla legge.
Durante gli eventi sopra elencati l’ingresso al museo sarà gratuito presentando all’entrata l’invito allegato.

Vi aspettiamo numerosissimi!!!!

ALLA SCOPERTA DELLA SCIENZA – LA MAGIA DELL’ACQUA

Sabato 1 giugno, 15.00 – 18.00

Il Museo Mario Strani è lieto di ospitare l’evento “ALLA SCOPERTA DELLA SCIENZA – LA MAGIA DELL’ACQUA”, in ricordo della professoressa ANNA ABRILE.

Sabato 1 giugno, dalle 15.00 alle 18.00, si alterneranno ragazzi e insegnanti di diverse scuole superiori, che proporranno al pubblico tutta una serie di esperimenti inerenti alla Fisica, alla Geologia, all’Equilibrio e all’Alimentazione. Molte sono le scuole e gli insegnanti coinvolti per realizzare questa giornata di esperimenti e divulgazione scientifica.

L’evento è realizzato con il supporto della Città di Pinerolo, della Rete Territoriale Pinerolese e del Centro Servizi Didattici.

In occasione di questo evento, per motivi organizzativi, la mostra regionale “Nel Nostro Piatto” resterà chiusa.

Vi aspettiamo numerosi!!!

Notte delle Muse 2019

by admin on

Notte delle Muse al Museo Mario Strani!

Torna l’appuntamento con la Notte delle Muse, per animare l’ultimo fine settimana di maggio 2019 con una terza edizione ricca di attività e di contenuti: le porte dei musei di Pinerolo accoglieranno spettacoli, performance e visite guidate che consentiranno a turisti e abitanti della città di apprezzare la bellezza del loro patrimonio. Il tema chiave di questa edizione sarà la Mano.

SABATO 25 MAGGIO:
16.00 – 18.00: Laboratori per grandi e piccini alla scoperta della mostra di Experimenta “Nel nostro Piatto”, un percorso interattivo e multimediale di divulgazione scientifica sulle ricadute economiche, sociali, ambientali delle nostre scelte sull’alimentazione. Un’avventura nel cibo, nel corpo umano, nel consumo consapevole e nella sostenibilità ambientale che stimola i visitatori a confrontarsi con buone pratiche individuali e collettive.
Per i laboratori non è necessaria la prenotazione.
22.30: Esibizione della street band “Bandaradan”. Un gruppo di talentuosi musicisti, composto da tromba, fisarmonica, sassofono baritono e grancassa. La band proporrà un repertorio originale ispirato alla musica klezmer, balcanica e circense, il tutto alternato a spiritose gag.

DOMENICA 26 MAGGIO:
Il Museo si sdoppia! Mentre una parte di noi sarà a MineraLuserna, gli altri si appresteranno a vivere la CACCIA AL TESORO A PREMI “DIAMOCI UNA MANO”
10.30 – 13.00 e 14.00 – 18.00: Una sorprendente ricerca per ricostruire il taccuino del curatore distratto, da svolgersi visitando i musei di Pinerolo.
Iscrizione ore 9.30 presso l’atrio di Palazzo Vittone con un contributo di 5 euro a gruppo (minimo 2 massimo 4 componenti).
La premiazione si svolgerà alle 18.00 presso Palazzo Vittone.
Per ulteriori informazioni su quest’ultima attività telefonare al 0121 794382 (Lu-Ve 9.30 – 12.30)

Vi aspettiamo numerosi!!!!!!!!

GHIACCIO FRAGILE

by admin on

GHIACCIO FRAGILE

I CAMBIAMENTI CLIMATICI E LA MONTAGNA

Torna il ciclo di conferenze “Ghiaccio fragile – I cambiamenti climatici e la montagna”!

Ai ghiacciai alpini ed alla loro accelerata fusione è dedicata pressochè interamente la rassegna di questa settima edizione, che si svolgerà alle ore 18.00 presso il Salone dei Cavalieri, in via Giolitti 7 a Pinerolo.

Andar per ghiacciai alpini e presentazione guide “Itinerari glaciologici sulle montagne italiane

Lunedì 8 aprile 2019, ore 18.00 – 20.00
Introduzione: Gianni Mortara (Comitato Glaciologico Italiano)
Interviene: Claudio Smiraglia (Comitato Glaciologico Italiano e Università Statale di Milano)

“Il cuore bianco delle Alpi: segreti e salute dei ghiacciai” Christian Casarotto (glaciologo, MUSE di Trento)

Lunedì 15 aprile, ore 18.00 – 20.00
Introduzione: Enrico Martinet (La Stampa)
Conclusione Gianpiero Casagrande (Biblioteche Civiche di Pinerolo) 

Tutti gli incontri sono gratuiti.
Vi aspettiamo numerosi!!!!

GHIACCIO FRAGILE
I CAMBIAMENTI CLIMATICI E LA MONTAGNA

Torna il ciclo di conferenze "Ghiaccio fragile - I cambiamenti climatici e la montagna"!
Ai ghiacciai alpini ed alla loro accelerata fusione è dedicata pressochè interamente la rassegna di questa settima edizione, che si svolgerà alle ore 18.00 presso il Salone dei Cavalieri, in via Giolitti 7 a Pinerolo.

Andar per ghiacciai alpini e presentazione guide "Itinerari glaciologici sulle montagne italiane
Lunedì 8 aprile 2019, ore 18.00 - 20.00
Introduzione: Gianni Mortara (Comitato Glaciologico Italiano) 
Interviene: Claudio Smiraglia (Comitato Glaciologico Italiano e Università Statale di Milano)

"Il cuore bianco delle Alpi: segreti e salute dei ghiacciai" Christian Casarotto (glaciologo, MUSE di Trento)
Lunedì 15 aprile, ore 18.00 - 20.00
Introduzione: Enrico Martinet (La Stampa)
Conclusione Gianpiero Casagrande (Biblioteche Civiche di Pinerolo)

Tutti gli incontri sono gratuiti.
Vi aspettiamo numerosi!!!!

DISEGNIAMO L’ARTE! – “I colori del cibo!”

Da un’idea di Abbonamento Musei Torino – Piemonte

Sabato 30 e Domenica 31 marzo ore 15.30, torna DISEGNIAMO L’ARTE, in collaborazione con Abbonamento Musei Torino Piemonte

Visita alla mostra temporanea di Experimenta “Nel nostro piatto” e laboratorio in cui i piccoli visitatori disegneranno frutta e verdura con la rappresentazione delle forme e dei colori che più li hanno colpiti.
I giovani artisti saranno seguiti da Tiziana Trevisi, autrice della mostra “Coesistenze” ospitata a Villa Prever.

Il costo è di 3 Euro a bambino, la prenotazione è consigliata telefonando al 334 251 6039, o scrivendo a fungifungi@gmail.com

Bimbi, vi aspettiamo numerosissimi!

Sabato 30 e Domenica 31 marzo ore 15.30, torna DISEGNIAMO L'ARTE, in collaborazione con Abbonamento Musei Torino Piemonte Visita alla mostra temporanea di Experimenta “Nel nostro piatto” e laboratorio in cui i piccoli visitatori disegneranno frutta e verdura con la rappresentazione delle forme e dei colori che più li hanno colpiti. I giovani artisti saranno seguiti da Tiziana Trevisi, autrice della mostra "Coesistenze" ospitata a Villa Prever. Il costo è di 3 Euro a bambino, la prenotazione è obbligatoria telefonando al 334 251 6039, o scrivendo a fungifungi@gmail.com Bimbi, vi aspettiamo numerosissimi!

TIZIANA TREVISI – “COESISTENZE”

by admin on

Inaugurazione mostra
Domenica 24 marzo 2019
Ore 16.00

Dalle escursioni sulle montagne, dalle passeggiate nei boschi e in genere dal contatto con la natura colgo spunti e riflessioni per i miei quadri che ritraggono la semplicità e la modestia della natura: l’albero, immagine della vita, la sua forma sempre unica evolve con il suo vissuto, registra le sue tracce, il ricordo delle sue esperienze. Il bosco è da sempre un luogo magico e misterioso abitato da gufi, civette e assioli; la natura dialoga con la presenza dell’uomo ricca di storia e di cultura: i rami degli ulivi si intrecciano alle colonne del tempio di Agrigento, agli antichi capitelli e agli archi della medievale Toirano o alle bifore dell’abbazia di Thoronet.”

Tiziana Trevisi nasce a Torino nel 1957, vive e dipinge a Roletto. Dagli anni ’90 segue corsi di disegno, pittura e ceramica partecipando a mostre collettive e personali. Dopo il ritiro dall’attività lavorativa, svolta prevalentemente presso l’Università degli Studi di Torino, si dedica a tempo pieno alla pittura.

La mostra sarà visitabile fino al 7 luglio, negli orari di apertura del museo.


"Dalle escursioni sulle montagne, dalle passeggiate nei boschi e in genere dal contatto con la natura colgo spunti e riflessioni per i miei quadri che ritraggono la semplicità e la modestia della natura: l'albero, immagine della vita, la sua forma sempre unica evolve con il suo vissuto, registra le sue tracce, il ricordo delle sue esperienze. Il bosco è da sempre un luogo magico e misterioso abitato da gufi, civette e assioli; la natura dialoga con la presenza dell'uomo ricca di storia e di cultura: i rami degli ulivi si intrecciano alle colonne del tempio di Agrigento, agli antichi capitelli e agli archi della medievale Toirano o alle bifore dell'abbazia di Thoronet."  


Tiziana Trevisi nasce a Torino nel 1957, vive e dipinge a Roletto. Dagli anni '90 segue corsi di disegno, pittura e ceramica partecipando a mostre collettive e personali. Dopo il ritiro dall'attività lavorativa, svolta prevalentemente presso l'Università degli Studi di Torino, si dedica a tempo pieno alla pittura.
La mostra sarà visitabile fino al 7 luglio.